Non classé

Domande sulla liposuzione

Votre vote ?

La liposcultura è una procedura di chirurgia estetica molto apprezzata dai pazienti che desiderano ridistribuire il grasso corporeo e rimuoverlo, al fine di ottenere un fisico più armonioso e piacevole. La liposcultura è una tecnica chirurgica molto simile alla liposuzione, tra le cinque procedure di chirurgia estetica più popolari, ma di natura molto meno invasiva. La differenza principale? La dimensione delle cannule di aspirazione.

La liposuzione è un’operazione che permette al chirurgo di aspirare il tessuto adiposo (grasso) dagli strati superficiali, rendendo più facile il rimodellamento del corpo e riducendo l’impatto dell’operazione sul corpo. La liposcultura permette quindi di scolpire alcune zone del corpo che, con l’esercizio fisico e una dieta equilibrata, sarebbero più difficili da modellare a causa della natura persistente del grasso localizzato.

Anche se questo intervento non può sostituire uno stile di vita sano, è un alleato davvero insostituibile per tutti coloro che, nonostante una vita equilibrata, si trovano con piccoli accumuli di grasso che non possono in nessun caso rimuovere. In generale, i medici di tutto il mondo non hanno dubbi sul fatto che la liposcultura non possa essere utilizzata come sostituto di una dieta e non debba essere considerata una valida terapia contro l’obesità.

Dove viene eseguita la liposcultura
La liposcultura è una procedura chirurgica a sé stante che deve essere eseguita da personale qualificato in un ospedale qualificato, e può coinvolgere l’addome (così come la liposuzione dell’addome), i polpacci, le ginocchia, le caviglie, il collo, le guance e tutte le aree dove l’accumulo di grasso può essere rimosso con risultati esteticamente accettabili.

Come si fa la liposcultura
La liposcultura è una chirurgia estetica che consiste nell’aspirazione di cellule di grasso da zone localizzate del corpo utilizzando piccole cannule. È un’evoluzione della liposuzione classica: le cannule sono infatti di diametro più piccolo, meno invasive, e permettono un intervento veramente mirato che non lascia vuoti. Ciò consente non solo un’operazione meno traumatica, ma anche cicatrici più piccole alla fine dell’operazione. Vedi anche: https://www.annuaire-papillon.com/mastoplastica-roma.html

L’operazione viene eseguita in anestesia locale in caso di chirurgia su piccola scala, o in anestesia generale in caso di liposcultura estensiva.

L’operazione, che dura da 30 minuti a 3 ore, viene solitamente eseguita in un day hospital quando le dimensioni del paziente lo richiedono.

Come sempre, per il successo di un’operazione è importante seguire le comunicazioni e le istruzioni del medico, che guideranno il paziente verso un recupero rapido e indolore. Le complicazioni della liposcultura sono rare, ma possono manifestarsi sotto forma di infezioni, dolore, gonfiore e cicatrici visibili.

1. Cos’è la liposuzione tradizionale?

La liposuzione (nota anche come liposcultura) è una procedura chirurgica che rompe e rimuove lo strato di grasso sottocutaneo (grasso appena sotto la pelle) in parti del corpo che sono notoriamente e ostinatamente resistenti alla dieta e all’esercizio fisico. Questa non è una procedura di perdita di peso, ma è un modo per rimuovere una sacca di grasso che non è reattiva in individui altrimenti sani.
2. 2. Dove si esegue la liposuzione?

Alcune comuni aree “problematiche” del corpo in cui viene eseguita la liposuzione includono:

Doppio mento
Retro del collo
Fondo della parte superiore delle braccia
Seni femminili
Cosce esterne o borse a sella
Area reggiseno
Addome o Cagnolino della pancia
Muffin Top
Maniglie dell’amore
Seni maschili

Le aree meno comuni sono le caviglie, l’interno coscia e la parte superiore della schiena. L’area ottimale per ogni individuo è unica, poiché ogni persona risponde in modo diverso alla dieta e all’esercizio fisico. I chirurghi plastici qualificati si consultano con i pazienti per determinare le aree del loro corpo in cui la liposuzione ha senso.
3. 3. Cosa rende un candidato ideale per l’intervento?

I migliori candidati per la liposuzione sono persone sane al loro peso obiettivo o vicine al loro peso. Sono anche non fumatori.

I pazienti ideali hanno un grasso sottocutaneo ostinato, in cui il grasso risiede tra il muscolo e la pelle, e non il grasso viscerale in cui lo strato di grasso risiede sotto lo strato muscolare intorno agli organi addominali.

Inoltre, i chirurghi valutano le condizioni della pelle di un potenziale paziente prima di raccomandare la liposuzione. I pazienti con una buona elasticità della pelle sono buoni candidati per la liposuzione, mentre i pazienti con pelle sciolta o cellulite non lo sono, in quanto queste condizioni possono risultare in una pelle irregolare o con fossette.
4. 4. La liposuzione è una procedura di perdita di peso? Quanto grasso può essere rimosso?

Contrariamente a quanto si crede, la liposuzione non è un trattamento per la perdita di peso. Al contrario, è una procedura di riduzione del grasso. La quantità di grasso che può essere rimossa in un’area durante una singola procedura varia a seconda di una serie di fattori, tra cui la valutazione del chirurgo sulla salute del paziente e i suoi obiettivi estetici.
5. 5. Come si prepara un paziente per un intervento di liposuzione?

I chirurghi plastici forniranno istruzioni per i giorni che precedono la liposuzione, ma in generale, è molto importante arruolare un amico o un familiare che possa aiutare a guidare da e per il centro chirurgico e assistere nelle cure post-operatorie. Alcuni farmaci come l’aspirina e gli anticoagulanti potrebbero dover essere messi in pausa prima dell’intervento. In alcuni casi, gli esami del sangue vengono effettuati in anticipo per garantire che il cliente sia un buon candidato all’anestesia. Infine, il giorno dell’intervento, ci sarà un periodo in cui non si dovrà assumere cibo o bevande; questo è tipicamente circa 12 ore prima dell’orario dell’appuntamento.
7. 7. Cosa succede durante l’intervento? Come viene eseguita?

La liposuzione è una procedura chirurgica che prevede la pratica di piccole incisioni nella pelle e l’inserimento di uno strumento chiamato cannula nella tasca del grasso. Questa cannula è attaccata ad un dispositivo di aspirazione o ad una siringa per estrarre il grasso.

Questo è tipicamente un intervento chirurgico ambulatoriale, quindi mentre i pazienti possono essere messi sotto anestesia generale sono spesso autorizzati a tornare a casa lo stesso giorno dell’intervento.
8. 8. Com’è il recupero?

Nella maggior parte degli interventi, il paziente può tornare al lavoro in pochi giorni e riprendere tutte le normali attività, come l’esercizio fisico, entro 2-4 settimane o meno, anche se il recupero e le cure post-operatorie variano a seconda dell’area trattata e della quantità di grasso rimosso.

Seguire le istruzioni è il modo migliore per avere un recupero breve e il più indolore possibile. Si può avvertire un certo disagio. Tuttavia, scelte di stile di vita come il riposo, l’idratazione e il non fumare renderanno il tempo di guarigione più veloce e le complicazioni minori. Gli effetti post chirurgici più comuni possono includere un po’ di gonfiore, lividi e tenerezza nell’area dell’intervento. L’equipe chirurgica offrirà alcune opzioni sull’alleviamento del dolore dopo l’intervento e una lista di antidolorifici da evitare.

Le comuni istruzioni post-chirurgiche includono anche l’uso di indumenti compressivi nelle aree che sono state trattate. Si possono raccomandare attività modificate per alcune settimane dopo l’intervento per ridurre lo stress nelle aree interessate.
9. 9. Che tipo di cicatrici ci si aspetta dopo l’intervento?

La cannula è uno strumento piccolo e per questo motivo anche le cicatrici sono piccole. Il numero di cicatrici si basa sul numero di punti di inserimento necessari per affrontare l’area. Le cicatrici variano anche a seconda della qualità della pelle del paziente. I chirurghi discuteranno la localizzazione e i modi in cui possono ridurre al minimo l’aspetto delle cicatrici.
10. 10. Che tipo di risultati deve aspettarsi un paziente dopo l’intervento?

I chirurghi plastici possono aiutarvi ad anticipare e visualizzare risultati realistici. Subito dopo l’intervento, ci sarà un po’ di gonfiore e la pelle potrebbe essere sciolta. Per questo motivo possono essere necessarie diverse settimane o mesi per vedere l’intera portata dei risultati dell’intervento.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*